O POLETNEM FESTIVALU PIRAN
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

CARMEN

30 | Luglio | 2018 / 21:00

/ Balletto in due atti e quattro quadri /


Carmen è senza dubbio uno dei personaggi più forti nella storia dell’opera lirica e nell’immaginario collettivo: è l’incarnazione della femminilità e della seduzione. Bella e anticonformista, passionale e desiderata, sfida chiunque voglia sottometterla, usando il suo fascino e la sua personalità per ottenere tutto ciò che desidera. Mossa dall’amore per la libertà e l’indipendenza, resterà incondizionatamente fedele a sé stessa anche se consapevole che questo la condurrà alla morte. Carmen è infatti una gitana, una zingara che crede nel destino che ha letto nelle carte, ma non esiterà a sfidare per l’ultima volta José, l’uomo che ha piegato al suo volere, costringendolo a cambiare vita e a seguirla pur sapendo che egli la ucciderà.

Nella Carmen, il Destino assume un ruolo determinante, dominando la vicenda e svelandosi man mano attraverso i simboli delle carte: amore, tradimento, morte. Come tre sono i colori che indossa: bianco per l’amore, rosso per la passione, nero per la morte. Presenza costante, mette sulla strada della bella gitana don José prima ed Escamillo poi, le è accanto nel farle seguire il cuore, le svela la morte imminente in un avvincente faccia a faccia sulle note dell’habanera.


Musica Georges Bizet

Regia e coreografia Tomaž Rode

Coreografia di flamenco Ana Pandur

Assistente Kenta Yamamoto

Scena e costumi Claudia Sovre, Tomaž Rode

Luci Sašo Bekafigo

Direttore tecnico Ludvik Gönc

Direttore di scena Matjaž Marin


Interpreti

Carmen NINA NOČ
Michaela MARYIA KOVALIOVA
Don José FILIP JURIČ
Escamilio IONUT DINITA
Mercedes NEŽA RUS  
Frasquita LARA EKAR GRLJ  
Zuniga ALEKS THEO ŠIŠERNIK  
Adoria, la zingara  ANA PANDUR  
Manuela NEŽA RUS  
Padrona di casa NINA SLABE  
Amici di Carmen NINA BAČANI

ELENA GABER

 
Soldati JOŠT MARTINČIČ

TIM DOLINŠEK                   

JAN TRNINIČ                       

N.N.

 
Zingare JUDITA CORN

EVA PRODAN

JASNA PREMRLČ

IRENA BERNAT

MOJCA ŠTEFANIČ

 
Popolo JASNA MULEJ

ALEKSANDRA RADETIČ 

BARBARA PIRIH

NINA SLABE

NEŽA RUS

NINA BAČANI

LARA EKAR GRLJ

ELENA GABER

JOŠT MARTINČIČ

TIM DOLINŠEK

JAN TRNINIČ

 

Trama

Atto I

Una piazza di Siviglia.
Alcuni gendarmi annoiati guardano passare la gente, mentre arriva una bella ragazza in cerca del fidanzato, il brigadiere Don José. ÈMicaela, che intona con Don José uno dei duetti più belli della Carmen, la cui melodia verrà richiamata più volte nell’opera. Dalla fabbrica escono le sigaraie, tra loro Carmen, la più ardente e vivace, una bella gitana che non si cura dei corteggiatori, ma vuole attirare l’attenzione di José. Carmen si mette a danzare e lancia un fiore che José raccoglie. Rientrata al lavoro, Carmen si azzuffa con una compagna, e la ferisce; è proprio José ad arrestarla e a condurla in prigione, ma la donna riesce a convincerlo a lasciarla evadere. Per avere mancato al suo dovere, il brigadiere viene imprigionato.

Interno dell’osteria di Lillas Pastia.
Carmen danza e canta con le amiche Mercedes e Frasquita. Entra il comandante Zuniga che cerca di sedurre Carmen, ma viene interrotto dall’arrivo del torero Escamillo. Anche il torero corteggia Carmen, che però lo respinge. Confidandosi con le amiche, Carmen confessa di essersi innamorata di Don José, che arriva a sua volta, subito dopo essere stato scarcerato. José confessa il suo amore a Carmen, ma viene interrotto da Zuniga, che esorta il giovane a tornare in caserma, ma José si ribella. Al suo rifiuto, Zuniga lo aggredisce, ma Carmen chiama in aiuto gli zingari, che immobilizzano il comandante, mentre José e Carmen fuggono dall’osteria con gli zingari.

Atto II

Covo dei contrabbandieri in montagna. 
José è diventato un disertore e vive con Carmen in montagna. Nella nuova vita, però, è infelice. Rimpiange l’esistenza che ha abbandonato, soffre l’amarezza di sentirsi trascurato da Carmen ed è tormentato dalla gelosia per il torero Escamillo. Carmen e José litigano frequentemente, ormai la loro relazione è alla fine. Carmen interroga le carte, ma il suo destino è funesto: la morte! Entra in scena Micaela alla ricerca dell’ex fidanzato Don José, ma si nasconde tra le rocce quando José entra in compagnia del torero Escamillo. José è geloso, perché considera Escamillo un rivale e lo sfida a duello. Gli zingari scovano Michela che dice di cercare José perchè la madre è in punto di morte. José si allontana giurando vendetta a Carmen.

Esterno della Corrida.
È il giorno della corrida. La folla in festa attende il torero. Escamillo sta per entrare nell’arena per la corrida e Carmen gli promette il suo amore se trionferà. Mercedes e Frasquita, le amiche di Carmen, avvertono Carmen che José è nei paraggi. Carmen incontra José che supplica Carmen di tornare con lui. Agli sprezzanti rifiuti di lei, Josè si infuria sempre di più, aumentando le minacce. Carmen, gli butta in faccia l’anello che lui le aveva donato mesi prima. Questo contegno aumenta il tormento di José che, in preda ad una crisi di gelosia e disperazione, uccide Carmen con una pugnalata. Quando esce la folla dalla corrida, José confessa, davanti a tutti, il suo delitto.

Dettagli

Data:
30 | Luglio | 2018
Ora:
21:00 - 23:00

Organizzatori

Festival estivo Pirano
Associazione degli artisti di danza Sloveni

Luogo

Piazza Tartini Pirano
Piazza Tartini
Pirano, 6330 Slovenija
+ Google Maps